TUTTE LE NEWS / DETTAGLIO NEWS

03.01.2023

Una Corona dei Re Magi come da tradizione

Ricetta di Paolo Poletti, chef pasticciere del Ristorante Bistrò Maraini di Lugano.

Per questa ricetta ho preso spunto da un pane dolce che mia madre, negli anni '30, aveva l'abitudine di preparare.

Oltre ad essere molto gustoso, questo dolce rallegrava tutti i commensali per l'ultimo giorno delle feste natalizie, l'Epifania.

Prima di cucinare questa tradizionale Corona dei Re Magi, bisognava accertarsi del numero dei commensali, perché per ognuno andava preparato un panetto con pasta lievitata dolce.

Solo uno avrebbe però contenuto una sorpresa speciale: un pezzo di frutto candito, una prelibatezza e una rarità per quei tempi!

A turno, ogni commensale prendeva la sua pagnottella, e il fortunato che trovava il candito aveva il diritto di essere il primo a tenere il "banco" giocando a tombola.

Povere, ma allo stesso tempo ricche e straordinarie tradizioni da ricordare e trasmettere.

Ecco come preparare la Corona dei Re Magi.

Sciogliere 20 grammi di lievito di birra in 60 grammi di latte tiepido, a 35-40 °C.

Unire 60 grammi di farina bianca alla parte liquida mescolando, fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Coprire il tutto e farlo lievitare per 30 minuti.

Nel frattempo, sbattere 1 uovo intero, 1 tuorlo di uovo, 20 grammi di zucchero, 10 grammi di miele, la scorza grattuggiata di 1/2 limone o arancia, 1 cucchiaio di grappa.

Trascorsa la mezz'ora, unire quanto sopra al precedente impasto ed impastare nuovamente.

In seguito, aggiungere 190 grammi di farina bianca e 50 grammi di burro quindi, dopo un altro paio di minuti, 5 grammi di sale.

Continuare ad impastare, sbattendo l'impasto fino a farlo diventare bello omogeneo e liscio.

Naturalmente, negli anni '30, tutto il lavoro veniva fatto a mano, e i panetti lievitavano al calore della stufa.

Dopo un brevissimo riposo, di circa 10 minuti, definire le pezzature delle pagnottelle, da circa 30-40 grammi l'una; lavorare poi i panetti sul tavolo, per dargli una bella forma sferica.

Inserire il candito solo in una pagnottella; eventualmente, al posto del candito, è possibile impiegare 1 nocciola, 1 mandorla o 1 cubetto di cioccolato.

Naturalmente occorre fare in modo che la sorpresa non sia visibile!

Disporre i panetti a corona, ben distanziati fra di loro, in una teglia tonda ingrassata, e farli ancora lievitare fino a quando le loro dimensioni non siano raddoppiate.

Spennellare delicatamente con uovo il tutto e cuocerlo in forno a 180 °C per una ventina di minuti.

Le pagnottelle dovranno attaccarsi tra di loro con la lievitazione, in modo da formare una bella corona, la Corona dei Re Magi, per l'appunto.

Oltre i 12-14 panetti, sarebbe meglio preparare 2 corone separate; il premio dovrà comunque essere solo 1.

Buon divertimento e buon appetito!

Ingredienti per 12-14 pagnottelle
20 grammi di lievito di birra
60 grammi di latte
250 grammi di farina bianca
1 uovo intero
1 tuorlo di uovo
20 grammi di zucchero
10 grammi di miele
la scorza grattuggiata di 1/2 limone o arancia
1 cucchiaio di grappa
50 grammi di burro
5 grammi di sale
1 candito oppure 1 nocciola, 1 mandorla o 1 cubetto di cioccolato

A cura di Sabrina Migani
Redattrice di Enogastro Info

Per ulteriori informazioni
Ristorante Bistrò Maraini
Tertianum Parco Maraini
Via Massagno 36
CH-6900 Lugano
Tel. +41 91 910 33 11
E-mail
Sito Web

Iscrizione alla Newsletter