TUTTE LE NEWS / DETTAGLIO NEWS

29.10.2019

Anna Valli degusta i vini ticinesi Medaglia d'Oro al Grand Prix du Vin Suisse

Il Grand Prix du Vin Suisse (GPVS), organizzato da VINEA e da VINUM - the European Wine Magazine, è il concorso di riferimento per i vini svizzeri.

Lo scorso giugno, sono stati analizzati da 170 esperti degustatori ben 3'259 vini di 545 produttori, provenienti da 21 cantoni vitivinicoli svizzeri; i 6 vini dal punteggio più alto, per ciascuna delle 13 categorie del concorso, sono stati di nuovo degustati, alla cieca, da undici giurati svizzeri e internazionali, per definire la classifica finale.

Da qualche anno, faccio parte anch'io di questi esperti; l'esperienza è speciale, in quanto permette di incontrare vari personaggi dell'ambiente vitivinicolo, quindi produttori, sommelier ed enogiornalisti, dalle diverse provenienze.

Per la degustazione dei vini, che si tiene nel corso della mattinata quando i sensi sono più vigili, è necessario rimanere molto concentrati.

L'Associazione VINEA, fondata nel 1994 a Sierre nel Cantone Vallese, è un importante centro di competenza; essa organizza eventi, concorsi enologici e pubblica varie informazioni riguardanti il vino svizzero.

Sabato 26 ottobre 2019, la Casa del vino Ticino di Morbio Inferiore ha organizzato la degustazione dei 16 vini ticinesi Medaglia d'Oro al GPVS.

Si è trattata, anche per noi assaggiatori, di un'interessante opportunità per scoprirli tutti insieme, dopo averli degustati lo scorso giugno.

VINI BIANCHI PRODOTTI A PARTIRE DA UVE NERE

Confessore 2018 DOC - Chiericati SA - Bellinzona
Bianco di Merlot, vinificazione in vasche d'acciaio.
L'enologa è Bruna Cavalli.
Fresco e fruttato, con sentori di mele renette, pere, ananas, sfumatura leggera di fiori e nota di erba appena tagliata; morbido, dal finale pulito e abbastanza sapido.

Ottavo 2017 DOC - CANTINA IL CAVALIERE SA - Gambarogno
Bianco di Merlot, affina un terzo in barrique nuove, il resto in botti di 2° e 3° passaggio.
L'enologo è Loris Belossi.
Accoglie una delicata nota di tostatura, delle botti, sente di frutta matura con spezie dolci, il sorso è morbido, rinfrescante e dal finale lungo, lasciando aromi ritrovati all'olfatto.

Castello di Morcote Bianco 2018 DOC - TENUTA CASTELLO DI MORCOTE SA
90% Merlot e 10% Chardonnay, fermenta e affina in barrique da 350 litri, nuove e di secondo passaggio per 9 mesi, con frequenti batonnage, per estrarre maggiori aromi, conferendo rotondità e corpo al vino.
La proprietaria della tenuta, con gestione delle vigne al 100% biologica certificata, è Gaby Gianini.
Profumi intensi di frutta matura, ananas, pompelmo, susine gialle, nota lieve di nocciola tostata, spezie delicate, in bocca ha una buona polpa, è fresco e pulito; vino equilibrato, morbido, ravviva il finale persistente e sapido.

Castello di Morcote Bianco 2017 DOC - TENUTA CASTELLO DI MORCOTE SA
90% Merlot e 10% Chardonnay.
Percezione olfattiva maggiore del carattere della botte, dove il vino ha sostato; fruttato, spezie dolci, tabacco biondo, nota di burro, nocciola, in bocca rivela una buona struttura, dai contorni speziati discreti, rotondo e fresco, chiusura ammandorlata e saporita.

Sinfonia in Bianco Barrique 2017 DOC - Chiericati SA - Bellinzona
Bianco di Merlot, fermenta e affina per 8 mesi in barrique francesi nuove.
L'olfatto rimarca la tostatura delle botti, i profumi sono intensi e complessi, è fruttato, con note esotiche di ananas, banana matura, miele, spezie dolci, vaniglia; al palato è avvolgente il suo calore, vino rotondo, intenso e persistente.

Refolo Brut, Bianco del Ticino 2015 DOC - FATTORIA MONCUCCHETTO SAGL - Lugano
Spumante metodo classico, 85% Chardonnay e 15% Pinot Nero, la presa di spuma la fa in bottiglia, sosta sui lieviti per 24 mesi.
L'enologa è Cristina Monico.
Ha fragranza nei profumi, leggere note di pan brioche, è fruttato, con sentori di mele golden, presenta una vena esotica con ricordi di scorze di agrumi, è fine, la bollicina cremosa, intenso l'aroma al palato, di buona struttura, è perfetto l'equilibrio dei sapori, ricco e gioviale, è prodotto molto bene, interessante prodotto.
Il premio ricevuto alza il livello e la popolarità della produzione dei vini bianchi del Ticino, che trovo di ottima qualità, forse un po' "penalizzati" dalla notorietà del nostro Merlot rosso.

VINI ROSSI DI MERLOT

Cadenazzi 2017 DOC - Azienda Agricola Cadenazzi - Castel San Pietro
Vinifica Davide Cadenazzi.
Franco e sincero, riconoscibili i profumi del Merlot del Ticino, con sentori di prugna, ciliegie e un tocco erbaceo; equilibrato, freschezza e tannino discreto, vino di corpo, pulito e ben fatto.

Bongio 2017 DOC - Azienda agraria cantonale di Mezzana - Coldrerio
Un terzo è affinato in barrique per 12 mesi, il resto in botti grandi.
L'enologo è Nicola Caimi.
Profumo pulito e piacevole di ciliegie scure, more e prugne; leggera speziatura, intenso e complesso, al palato è morbido, fresco e con i tannini ben integrati, vino molto gradevole e corretto.

Ronco dei Profeti 2017 IGT - Tenuta Agricola Luigina SA - Stabio
Affinamento in barrique da 500 litri, nuove e di secondo passaggio, per 8 mesi; rimane 2 mesi in bottiglia prima del rilascio dalla cantina.
L'enologo è Ettore  Biraghi.
Sentore intenso di frutta a bacca rossa ben matura, prugne, ciliegie, spezie, poco percettibile la nota di tostatura che arricchisce la complessità di questo vino, dalla trama vellutata; tannino elegante, è perfetto l'equilibrio, lungo e piacevole l'aroma in bocca.

Culdrée 2017 DOC - Tenuta Vitivinicola Trapletti SA - Coldrerio
Ottenuto da vigne vecchie di 40 anni, macera sulle bucce per 30 giorni, matura nelle botti nuove di rovere francese da 300-400 litri per 18 mesi, dove acquisisce complessità ed una massa tannica fitta e di qualità.
L'olfatto è intenso, tostatura che sostiene il frutto, prugne mature, ciliegie scure, paglia, tè nero, speziato, tocco di vaniglia, ampio il bouquet, corpo pieno, denso di materia, vino con ampio potenziale di invecchiamento.

Amiis 2016 IGT - Settemaggio SA - Bellinzona
Vino prodotto in edizione limitata con le uve che subiscono l'appassimento nei locali termoventilati, per concentrare la materia; macerazione delle bucce per 30 giorni, affina in barrique per circa 32 mesi, vinificato solo nelle annate migliori, quando la qualità delle uve è eccelsa.
Il frutto richiama la ciliegia matura, in bocca è rotondo, fresco e dolce il tannino, è strutturato, un'ottima riserva; nel rispetto del nome del vino, si consiglia di condividerlo - in occasioni speciali - con gli amici più stretti.

ASSEMBLAGGI DI UVE ROSSE

Due 2016 IGT - Vicon Sagl - Sessa
Cantina ancora poco nota, ma subito svetta, facendosi conoscere con il suo vino ottenuto da 65% Merlot e da 35% Cabernet Sauvignon; fermenta in acciaio, affina in barrique di querce svizzere per oltre un anno.
Carico di colore e acceso, sentori di frutti di bosco, scuri, spezie, pepe, cioccolato; il tannino è bello, presente, fitto, ben intrecciato nella sua struttura, il gusto è persistente, lascia dei ricordi di bacche e liquirizia nel suo finale.
Il vino richiede un'ossigenazione; è raccomandata l'apertura della bottiglia almeno un paio di ore prima di berla.

Castanar Riserva, Rosso del Ticino 2011 DOC - Tenuta Vitivinicola Ferrari - Mendrisio
Assemblaggio con Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Carminoir, Petit Verdot e Merlot.
Merlot e Cabernet Sauvignon fanno fermentazione alcolica in barrique nuove da 228, 300 e 400 litri, per circa 42 mesi; Carminoir, Petit Verdot e Cabernet Franc fermentano in vasche d'acciaio.
I vini sono assemblati senza filtrazioni e affinano in bottiglia per altri 12 mesi.
Il bouquet è ampio, con sentori di piccoli frutti scuri, ciliegie, more, sambuco, nota erbacea, spezie, tabacco, liquirizia; il vino è strutturato, morbido, fresco, tannino fine, sorso ricco di aromi, con finale che si protrae, fresco e generoso.
È stato servito nel formato magnum, appena rilasciato dalla cantina; sulla scala evolutiva è giovane, con un potenziale di invecchiamento sicuramente lungo.

MIGLIOR MERLOT SVIZZERO

Ascona Riserva 2016 DOC - Terreni alla Maggia SA - Ascona
Si tratta del Merlot svizzero dell'anno, ed è del Ticino!
Le uve sono selezionate e la resa su pianta è bassa, prerogativa per ottenere ottimi vini, di densa estrazione, dai ricchi e complessi profumi e dai gusti intensi e persistenti.
L'enologo è Giuseppe Spagnuolo.
Note dolci di spezie e di vaniglia, prugne mature e ciliegie succose, sambuco, al palato è morbido, il tannino è fine; vino elegante, tutto è bilanciato da freschezza e finezza.
Vino adatto a maturare in cantina ancora un po'.
Un bel successo, complimenti!

MIGLIOR ROSSO DA ASSEMBLAGGIO SVIZZERO

Vigna d'Antan 2015 DOC - Gialdi Vini SA - Mendrisio
Primo premio della categoria assemblaggi rossi, con 67% Merlot, 18% Cabernet Sauvignon e 15% Cabernet Franc.
Le uve, vinificate separatamente, fanno una macerazione di 15 giorni in vasche inox, affinano in barrique nuove per l'85%, il restante in barrique di secondo passaggio; poco prima dell'imbottigliamento i vini vengono assemblati.
L'enologo è Fredy De Martin.
In bottiglia il vino si integra, nel tempo sviluppa sentori variati, ricchi e ampi, di frutti a bacca scura; note erbacee, venatura balsamica con leggero mentolato, ha spezie dolci, liquirizia, cioccolato, una ruota di profumi intriganti. Il tempo e la maturità sapranno regalare ancora tante emozioni, in bocca caldo, morbido e fresco, tannino di buona grana, finale lungo e sapido, interessante, corretto, è un bel vino!

ANCHE UN VINO DOLCE OTTIENE LA MEDAGLIA D'ORO

Millefiori 2017 IGT - Agriloro SA - Mendrisio
Vino passito, assemblaggio di uve Gewürztraminer, Pinot Grigio, Scheurebe e Petite Arvine; è una vendemmia tardiva, le uve sono lasciate ad appassire in piccole cassette fino a metà dicembre, fermenta e affina in piccole botti da 150 litri.
Dai profumi intensi, fruttati, agrumi canditi, mandorle, nocciole, gelatina di albicocche, è floreale, rosa tea passita, robinia, miele di tiglio; in bocca la dolcezza è perfettamente bilanciata dalla freschezza.
Il Millefiori si apprezza anche da solo per la complessità dei suoi caratteri, è elegante e decisamente buono.

Una bella esperienza poter degustare tutti questi vini assieme; i premi ricevuti in concorsi come il GPVS sono un vanto per il nostro cantone, a conferma dell'alta qualità della produzione ticinese.

Per un regalo di valore, scegliendo un vino del territorio si sostiene la produzione locale e si fa una gran bella figura!

Cin Cin

Anna Valli
Sommelier con brevetto federale
Relatrice ai Corsi per adulti del DECS
Responsabile del gruppo Donne&Vino, parte di ASSP (Associazione Svizzera Sommeliers Professionisti) Ticino

Iscrizione alla Newsletter