NEWS / DETTAGLIO NEWS

03.10.2018

I 25 anni dell'Ambasciata Svizzera della Confrérie du Sabre d'Or

Dal grado di Chevaliers Sabreurs a quello di Grand Commandeur, un'emozione veder sciabolare bottiglie che andavano dal formato classico a quello della "mathusalem", una sei litri tutta bollicine.

È accaduto negli scorsi giorni all'Hotel Lido Seegarten di Lugano, dove ha avuto luogo il Capitolo nazionale dell'Ambasciata svizzera della Confrérie du Sabre d'Or, che ha così festeggiato nel migliore dei modi i suoi 25 anni.

Tanti ne sono passati, infatti, da quel lontano 14 giugno 1993, quando alla Locanda Esterel di Caslano fu nominato il primo Ambasciatore nella persona di Antonio Vanacore.

Oggi l'Ambasciata è retta dal "Consiglio" composto da: Claudio Morandi (Ambassadeur), Marco Huber (Vice Ambassadeur), Franco Guidotti (Maître des Comptes), Aris Balmelli (Maître de l'Image), Mauro Moroni Stampa (Maître des relations publiques Svizzera italiana), Gabriele Beltrami (Secrétaire Général), Mirko Rainer (Maître de la Communication).

Il Capitolo è stato diretto dall'Ambasciatore svizzero e i nuovi membri hanno giurato davanti a Jean Claude Jalloux (Grand Maître) e Maurice Vastine (Maître des illustrations), giunti espressamente dalla Francia; ospite d'onore Henry Widler, "Governatore" dell'Asia e del Pacifico.

Ma chi sono i "Sabreurs"?

Sono degli estimatori dello Champagne che nel 1986, nel piccolo villaggio francese di Apremont, fondarono un club richiamandosi alla tradizione che attribuisce a Napoleone la qualifica di primo sciabolatore: in un accampamento militare, con la prospettiva della battaglia imminente, non esiste modo più sbrigativo di aprire la bottiglia che "decapitarla" con un colpo di sciabola!

Da allora nei vari Paesi del mondo l'Associazione è rappresentata da un'Ambasciata.

A oltre trent'anni dalla sua costituzione, la Confrérie du Sabre d'Or è ormai presente in 19 Paesi nel mondo, con più di 30'000 Sabreurs, di cui oltre 2'000 intronizzati come Chevaliers e Maîtres Sabreurs; questi ultimi sono i responsabili dei Caveau, ristoranti dove è possibile effettuare il primo sabrage e dove sono organizzati eventi all'insegna dell'eccellenza dell'abbinamento tra Champagne e specialità gastronomiche.

Durante il 24.mo Capitolo nazionale di Lugano sono stati intronizzati:

CHEVALIERS SABREURS
Sarah Delea, Adele De Martin, Flavio Castiglioni, Sara Keller-Piatti, Francesca Laim, Paola Lavagetti Castiglioni, Nadine Losa, Mattia Milani, Angela Mondia, Sara Piattini, Ugo Puppin, Paolo Renzi, Valerio Varisco e Mariagrazia Vanacore (membro onorario della Confrérie du Sabre d'Or, anche per ricordare con affetto il marito Antonio)

OFFICIERS
Felice Campana, Mirko Rainer e Paolo Tettamanti

COMMANDEURS
Roberto Rusca

GRAND COMMANDEURS
Franz Ambühl

Durante il Capitolo, Aris Balmelli è stato nominato membro onorario dell'Ambasciata Svizzera, per i suoi meriti in qualità di membro di lungo corso del Consiglio d'ambasciata.

Iscrizione alla Newsletter