NEWS / DETTAGLIO NEWS

27.12.2017

Gruyère batte Emmental

Cambio della guardia nella classifica dei formaggi svizzeri più apprezzati all'estero: l'Emmental è stato spodestato dal Gruyère, e si trova ora in seconda posizione.

Nel 2017 (da gennaio a ottobre) sono state infatti esportate 9'474 tonnellate di formaggio Gruyère, mentre 9'254 sono state quelle di Emmental venduto all'estero.

Finora il formaggio con i buchi è stato l'incontrastato leader delle esportazioni, grazie anche alle ingenti sovvenzioni statali per la sua vendita all'estero.

La liberalizzazione del mercato dei formaggi alla fine degli anni novanta ha portato ad uno smantellamento delle strutture atte alla produzione di Emmental; se nel 1998 queste erano 539, nel 2016 esse si sono ridotte a 128.

La produzione di Emmental è diminuita del 60% dal 2000 al 2016, arrivando alle 17'000 tonnellate dell'anno scorso.

A questo declino hanno contribuito la mancata protezione del marchio e le controversie all'interno del settore di produzione.

A complicare ulteriormente la situazione vi sono inoltre il franco forte e la concorrenza di Emmental a basso prezzo provenienti dall'estero.

I principali mercati esteri per l'Emmental sono l'Italia e la Germania, per il Gruyère la Germania e gli Stati Uniti.

Iscrizione alla Newsletter